Vuoi rimanere aggiornato sul mondo delle startup? Visita il nostro blog

Cos'è il networking
Tempo di lettura: 3 minuti
Aggiornato al 15 Gennaio 2024

Cos’è il networking e in che modo può aiutare il tuo business?

L’uomo è un essere sociale e un imprenditore, in special modo se alla guida di una startup, non può certo fare eccezione a questa regola. Fare quello che in gergo si chiama “Business networking” è, infatti, indispensabile per poter riuscire a raggiungere l’agognato successo. Ricorda le parole di Reid Hoffman:

“Nessuna startup cresce da sola. Il tuo network può darti le risorse, le connessioni e la saggezza necessarie per far decollare il tuo business”.

Non commettere l’errore di sottovalutare l’importanza di costruire relazioni significative per il tuo business. Prima di capire in che modo queste relazioni possono aiutare la tua startup, definiamo però con più precisione il termine “Business networking”.

 

Cosa significa il termine networking?

Il significato di Business networking fa riferimento alla capacità di creare e sviluppare contatti e relazioni professionali a lungo termine, basati sulla fiducia reciproca e sullo scambio (altrettanto reciproco) di informazioni e competenze. L’aiuto tra i componenti del network è finalizzato al raggiungimento di obiettivi comuni.

L’attività di networking non riguarda solo i contatti nuovi: devi tenere in considerazione che, nella costruzione e nello sviluppo di relazioni utili ai fini di business, devi procedere, infatti, sia nella direzione delle persone che vorresti conoscere e contattare sia in quella delle persone che già conosci. Tra quest’ultime devi individuare i rapporti da mantenere e rafforzare.

 

In che modo il networking aiuta il tuo business?

Gli obiettivi dietro all’attività di Business networking sono molteplici: tra questi spiccano la possibilità di ottenere visibilità e aprire nuove porte utili alla crescita del business. Accanto alla visibilità, un ruolo decisivo è giocato dalla credibilità: ogni scambio di idee, competenze e informazioni rappresenta un’occasione preziosa per dimostrare di valere la fiducia dell’interlocutore.

Per una startup tutto questo è ancora più importante: devi considerare che tanti amano aiutare chi muove i primi passi ed è perciò fondamentale fare networking e stringere relazioni il prima possibile, dimostrando di meritare questo aiuto.

 

Fare networking come investimento per il futuro

È importante che tu abbia bene in mente che non sempre i vantaggi dell’attività di Business networking si traducono in benefici concreti di cui puoi godere subito dopo l’incontro con il tuo interlocutore: spesso, infatti, fare networking rappresenta un investimento per il futuro dal momento che aiuta a mantenere la mente aperta in merito a nuove opportunità di lavoro e incontri con persone potenzialmente rilevanti per il business (in qualità di futuri clienti, fornitori o investitori, ma anche in vista di future nuove assunzioni).

Non solo: fare networking favorisce lo scambio di competenze, tecniche e best practice e, in questo modo, assicura l’accesso a informazioni preziose per la crescita e lo sviluppo dell’attività, non solo nell’immediato ma anche (e soprattutto) in futuro.

 

Come fare networking in maniera efficace

È giunto il momento di tradurre in termini pratici quanto detto fino a questo momento e capire, in concreto, come fare networking. Nella pratica, fare Business networking significa partecipare a eventi e fiere di settore, conferenze e pranzi di lavoro, ma l’innovazione tecnologica ha aumentato notevolmente il ventaglio di opzioni a disposizione, affiancando agli eventi in presenza anche tante altre occasioni di incontro “offline”, come per esempio le videocall.

Per fare networking in modo efficace devi mettere in pratica alcuni accorgimenti: innanzitutto, non essere timido e lavora sulla tua presentazione. A quest’ultimo proposito, ricordati di essere specifico e concentrati su un aspetto preciso della tua startup (quello più utile a catturare l’attenzione e l’interesse del tuo interlocutore). Vestiti e comportati in maniera professionale ma punta a creare, costruire e sviluppare relazioni, non a vendere te e i tuoi prodotti o servizi.

Non dimenticare che l’attività di Business networking consiste in uno scambio reciproco: ascolta con attenzione i tuoi interlocutori perché, in questo modo, puoi individuare interessi e obiettivi condivisi e scoprire in che modo puoi essere utile agli altri.

Poco fa abbiamo parlato dell’importanza di coltivare le relazioni nel tempo: un accorgimento decisivo in tal senso è il cosiddetto follow-up. Oggi, grazie alle e-mail, alle app di messaggistica e ai social network, i modi per ridestare l’attenzione su un precedente incontro sono tanti, facili e veloci.

 

L’importanza di una solida corporate identity

Tutti coloro che avviano una startup ritengono, a torto o ragione, di aver pensato a un’idea fantastica e rivoluzionaria; spesso, però, non riescono a comunicare efficacemente questa idea al loro pubblico.

Abbiamo già citato l’importanza di preparare una presentazione efficace, ma è necessaria un’ulteriore precisazione: ricorda che ogni comunicazione o informazione che emerge nei momenti di interazione con un marchio fa parte della sua corporate identity, o identità aziendale. Quest’ultima include elementi visivi come logo, colori etc. ma anche e soprattutto aspetti più profondi come la mission, la vision, i valori, il business model e la Unique Selling Proposition.

Avere le idee chiare sulla tua corporate identity ti aiuterà a comunicarla in modo più efficace e a renderla, così, più riconoscibile e memorabile in ogni momento in cui ti ritroverai a fare Business networking.


Tags: Strategia

Nicola Zanetti

Founder B-PlanNow® | Startup mentor | Startup consulting & marketing strategist | Leading startup to scaleup | Private angel investor | Ecommerce Manager | Professional trainer | Book writer

info@b-plannow.com

Lascia un commento